Dal 1 luglio 2019 è disponibile la procedura gratuita per visualizzare e acquisire i file delle fatture elettroniche, o i loro duplicati informatici, emesse e ricevute attraverso il Sistema di interscambio.
L’adesione può essere effettuata fino al 28 febbraio 2021. L’Agenzia fino a tale data memorizza la totalità dei file delle fatture elettroniche emesse e ricevute.
Al termine di questo periodo transitorio, in caso di mancata adesione al servizio di consultazione, l’Agenzia cancella i file delle fatture elettroniche e conserva esclusivamente i “dati fattura”, (in sostanza i dati fiscalmente rilevanti ad eccezione della descrizione dell’operazione).
È possibile aderire anche dopo il 28 febbraio 2021, ma in tal caso saranno visibili solo le fatture emesse/ricevute dal giorno successivo a quando l’adesione è stata effettuata. E’ sempre possibile anche recedere dal servizio, con la conseguenza che le fatture emesse/ricevute non saranno più consultabili dal giorno successivo.
Per aderire al servizio è necessario sottoscrivere l’apposito accordo con l’Agenzia delle entrate: tale adesione può effettuarsi tramite la funzionalità disponibile all’interno del portale Fatture e corrispettivi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *