Software leader nel settore delle telematizzazioni, studiato e progettato per soddisfare tutte le esigenze richieste dall’Agenzia Delle Dogane.

Normativa e scadenze

La telematizzazione delle accise è un progetto europeo che prevede la trasmissione esclusivamente in via telematica di tutti i movimenti dei prodotti sottoposti ad ACCISA. In Italia l’inizio della telematizzazione e’ avvenuta il 1° giugno 2008 ed ha coinvolto inizialmente tutti i depositi fiscali del settore petrolifero con l’invio giornaliero dei movimenti. Successivamente, e a seconda dell’inquadramento fiscale assegnato dall’Agenzia delle Dogane, tutti hanno dovuto adeguarsi alla normativa inviando elettronicamente i movimenti di carico/scarico che vengono annotati, per obbligo di legge, sui registri cartacei pre-vidimati dall’Agenzia delle Dogane.

Il Decreto Legge 3 ottobre 2006 n. 262 convertito con Legge 24 novembre 2006, n. 286 e le Determinazioni Direttoriali n. 1493-1494- 1495-1496 del 26 Settembre 2007 hanno stabilito tempi e modalità per la presentazione esclusivamente in forma telematica dei dati relativi alla contabilità degli operatori, concernenti l’attività svolta nei settori dei prodotti energetici, degli oli lubrificanti e dei bitumi di petrolio, degli alcoli.

Settori coinvolti:

  • Alcoli
  • Prodotti energetici
  • Tabacchi

Finalità del progetto:

  • Standardizzazione dei dati e razionalizzazione dei flussi informativi tra amministrazione ed utenza.
  • Eliminazione del front-office.
  • Rilevazione e comunicazione all’utenza degli errori di compilazione.
  • Uniformità di trattamento.
  • Eliminazione delle scritturazioni dei movimenti sui registri.
  • Eliminazione della bollatura dei DAA e dei DAS.
  • Eliminazione del visto sulla terza copia del DAA.
  • Virtualizzazione dei contrassegni.
  • Telematizzazione dei documenti di accompagnamento.
  • Gestione “real-time” delle garanzie prestate sulla circolazione.
  • Facilità per l’Agenzia nel monitoraggio della circolazione dei prodotti in sospensione dall’accisa.

Scadenze per settore

Movimenti doganali

Il nuovo progetto dell’Agenzia delle Dogane atto a telematizzare i movimenti di carico e scarico dei registri doganali,  ci ha spinto a sviluppare il software TAWeb come soluzione specifica in grado di soddisfare ogni ambito applicativo inerente la Telematizzazione delle accise.

Software progettato e realizzato seguendo un obiettivo ben preciso, avere un prodotto finale che rispondesse a criteri di qualità di affidabilità e semplicità nell’utilizzo per questo e’ gia’ stato scelto da piu’ di 600 aziende di ogni settore merceologico.

TAWeb garantisce il controllo delle informazioni inserite attraverso severi controlli di corrispondenza con le regole fissate dall’Agenzia delle Dogane, questa è una delle caratteristiche che lo distinguono da altri software concorrenti, riducendo di fatto la possibilità di inserire movimenti con dati mancanti.

Una serie di automatismi, come la firma automatica e l’iterscambio dati con l’agenzia delle dogane, l’acquisizione automatica dal gestionale aziendale, tabelle precaricate e la gestione completa delle procedure di riserva con tutti i moduli gia’ precaricati e precompilati all’interno del software agevolano molto il lavoro dell’utente.
La messaggistica interna e l’invio di e-mail, sincronizzate con l’invio automatico, danno la possibilità di essere avvertiti in caso di errori o indisponibilita’ del sito dell’Agenzia delle dogane in tempo reale.

Progettato in tecnologia Java, e’ possibile installarlo su diverse piattaforme, Linux, Windows, Mac Os, si puo’ configurare se necessario, in modalita’ client/server cosi’ da poter lavorare da qualsiasi pc della propria rete, il client non necessita di alcun programma da installare per il collegamento basta un Browser di ultima generazione.

Il programma puo’ essere acquistato in due versioni:

BASIC
Questa versione permette l’inserimento manuale dei movimenti di cairco/scarico e dei Documenti elettronici.

PLUS
Questa versione è altamente consigliata per tutti coloro che hanno una grande mole di movimenti da inserire, estraendo i dati dai propri sistemi informativi aziendali si possono importare i movimenti di carico/scarico o dei documenti elettonici e se necessario si puo’ intervenire manualmente.
Durante l’importazione alcune informazioni se non implementate nel file di acquisizione possono essere reperite in automatico dal software.
Questa possibilita’ riduce notevolmente le informazioni da estrarre dal sistema informativo aziendale. Un dettaglio sulle importazioni effettuate, eventuali errori o scarti sono a disposizione dell’utente che puo’ intervenire manualmente alla loro correzione.

Inoltre il software e’ altamente configurabile a seconda delle necessita’ aziendali.

Requisiti minimi hardware:

  • Personal computer o Server con processore Intel o AMD  Dual core
  • Memoria RAM minima 2Gb (consigliato per sistemi configurati in modalita’ client/server 4GB o piu’)
  • Spazio minimo disponibile su disco 500mb

Requisiti minimi  software:

  • Sistema operativo Windows XP superiore, Linux Slacquare o superire, MAC OS
  • Browser, IE 7.0 o successivi, Firefox 3.0 o successivi, Chrome
  • Porta di collegamento standard 8080, con possibilita’ di cambiarla se necessario.

Per aziende che hanno piu’ di 30 utenti contemporanei, per esigenze di performance si consiglia sistemi operativi Windows 2003 server o superiore oppure sistema Linux

CARATTERISTICHE TECNICHE

Di seguito le caratteristiche tecniche che hanno reso il nostro applicativo completo e sempre aggiornato con le novita’ dell’Agenzia delle Dogane.

  • Gestione Multiaziendale, Multisoggetto, Multiutenza.
  • Gestione movimenti delle accise e documenti elettronici in un’unica soluzione, acquistabili anche stand-alone.
  • Firma automatica del flusso direttamente nell’applicativo.
  • Tabelle doganali già inserite, aggiornamento automatico.
  • Immissione manuale dei dati necessari o importazione da software aziendali esistenti.
  • Calcolo automatico giacenze giornaliere, garanzie trasporti e riepilogo tributi.
  • Gestione delle rettifiche e storico degli invii.
  • Stampa registri su modulo standard doganale in PDF.
  • Stampe di controllo e riepilogative in PDF.
  • Esportazione dati su file EXCEL per un’itegrazione con i pacchetti Office
  • Automatismo di firma flusso.
  • Possibilita’ di interscambio dati automatico con l’agenzia delle dogane grazie al modulo INTEGRATION SERVICES
  • Decodifica comprensibile all’utente degli errori prodotti da un eventuale scarto della fornitura da parte dell’Agenzia delle Dogane, cosi’ da agire prontamente alla loro correzione.
  • Aggiornamenti on-line semplici e veloci per coloro che scelgono la versione in licenza.

TAWeb con la sua robusta piattaforma tecnologica garantisce lo sviluppo futuro di questo progetto, che durerà per diversi anni, e che sarà sempre pronto a recepire tutte le novità emanate dell’Agenzia delle Dogane.

E-AD, DAS e XAB telematici

I documenti elettronici sono la seconda sfida che l’Agenzia delle dogane ha messo in atto a partire del 2011. L’obiettivo e’ quello di eliminare il documento cartaceo, di velocizzare il rientro della terza copia con lo svincolo automatico delle garanzie sul trasporto, semplificare e standardizzare lo scambio dei documenti tra le aziende in regime di sospensione delle accise in ambito nazionale, comunitario e internazionale. I documenti che l’agenzia ha deciso di rendere elettronci sono il DAA, il DAS e l’ XAB e partiranno con date diverse.

  • 1° Gennaio 2010 – il DAA diventa elettronico (E-AD)
    Dal primo gennaio 2010 è entrato in vigore il  DAA telematico. Il nuovo adempimento prevede la trasmissione di invio e ricezione (rientro terza copia) in forma esclusivamente telematica del documento amministrativo di accompagnamento per la circolazione in regime sospensivo dei prodotti soggetti ad accisa, sulla base delle regole e dei tracciati pubblicati sul portale dell’Agenzia delle Dogane.
    Gli unici soggetti che ancora operano secondo la vecchia modalità sono quelli che trattano oli lubrificanti e bitumi, il termine per la telematizzazione del DAA è slittato al 1°gennaio 2017.
  • 1° gennaio 2017 – E-AD Olii e bitumi, DAS e XAB diventano telematici
    La telematizzazione dei documenti non si ferma al DAA, nei prossimi mesi verranno telematizzati anche altri documenti di accompagnamento della merce.
    Sono infatti previsti anche DAS e XAB telematici, infatti con determinazione prot. N. 144415/RU del 24/12/2014, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha stabilito il differimento al 1° gennaio 2017 dei termini per l’adozione dei documenti di accompagnamento in forma elettronica, relativamente alla circolazione dei prodotti assoggettati ad accisa (DAS) e alla circolazione degli oli lubrificanti e dei bitumi di petrolio.

Come funzionano i documenti elettronici ?
In pratica la telematizzazione dei documenti porterà a non pre-vidimare i moduli all’agenzia delle dogane grazie all’assegnazione in tempo reale di un codice denominato ARC.
Per i DAA elettronici, la messa in circolazione della merce non potrà essere intrapresa fintanto che il Mittente non avrà completato le operazioni di invio telematico del documento richiedendo il relativo codice ARC, che contraddistingue ogni singola spedizione, da comunicare al vettore responsabile del trasporto.

Di conseguenza il destinatario della spedizione (RICEVITORE), deve effettuare la trasmissione della nota (NOTA DI RICEVIMENTO), entro le 24 ore decorrenti dal momento in cui i prodotti vengono presi in consegna. Nella nota sarà presente il riferimento al codice ARC identificativo della spedizione, che determinerà il reintegro immediato della garanzia impegnata al mittente.

Il software TAWeb è già pronto per questa nuova sfida. Il modulo dei documenti consente in pochi click di poter creare, spedire, ricevere, rettificare e ricevere gli esiti all’agenzia delle dogane il tutto grazie ad automatismi avanzati di cui dispone. Inoltre si possono schedulare degli automatismi che scaricano gli E-AD ricevuti con un alert inviato tramite e-mail.

Settori coinvolti:
– Alcoli
– Prodotti energetici
– Tabacchi