L’utilizzo dei documenti di accompagnamento in forma elettronica (EDAS), per la circolazione dei prodotti assoggettati ad accisa è stato prorogato. Di seguito le nuove date:

  • 1 marzo 2022 – Benzina e gasolio usati come carburante denaturati utilizzati in ambito agricolo;
  • 30 Giugno 2022 – Per benzina e gasolio utilizzati per riscaldamento o per altri impieghi diversi da quelli gia’ previsti al primo punto e per l’autotrazione.;
  • 30 Giugno 2022 – Per Alcoli, oli lubrificanti e bitumi di petroli.

E’ stato, prorogato al 1 Gennaio 2023 l’obbligo per la presentazione esclusivamente in forma telematica dei dati relativi alle contabilità degli operatori qualificati come esercenti i depositi commerciali di ridotte capacità operative.

La circolare dell’ADM è consultabile cliccando qui.

In relazione al nuovo obbligo degli e-DAS entrato in vigore il 1° ottobre 2020 TAWeb è la soluzione multiazienda, multisoggetto e multiutente, anche in cloud, integrabile con tutti gli ERP aziendali.

TAWeb gestisce il nuovo E-DAS in modo semplice ed automatico.

Sono gestiti tutti i processi previsti:

  • Creazione E-DAS, ordinario, collettivo
  • Stampa definitiva o Procedura di Fall-back
  • Annullamento totale
  • Cambio di destinazione
  • Nota di ricevimento merce per documenti ricevuti da fornitori
  • Nota ricevimento merce su documenti emessi: ricevimento totale e soddisfacente – ricevimento parziale con richiesta di successiva emissione del E-DAS non scorta merce per il destinatario originario

Siamo a disposizione per fornirvi tutte le informazioni necessarie sul nostro software e a supportarvi nelle procedure necessarie per partire con l’e-DAS.

Contattaci per una demo del programma allo 0863/413035 oppure via mail scrivendo ad commerciale@siacweb.it

 

TAWeb gestisce il nuovo E-DAS in modo semplice ed automatico.

Sono gestiti tutti i processi previsti

  • Creazione E-DAS, ordinario, collettivo, NON scorta merce
  • Cambio di destinazione
  • Annullamento totale
  • Reintroduzione in deposito totale/parziale
  • Nota di ricezione. rifiuto totale/parziale della merce
  • Stampa definitiva

Contattaci per una demo allo 0863-4130335.

In questo modo potrai scoprire tutte le caratteristiche del Programma leader in Italia sulla telematizzazione dei dati.

In relazione al nuovo obbligo degli e-DAS entrato in vigore il 1° ottobre 2020 TAWeb è la soluzione multiazienda, multisoggetto e multiutente, anche in cloud, integrabile con tutti gli ERP aziendali.

Siamo a disposizione per fornirvi tutte le informazioni necessarie sul nostro software e a supportarvi, usufruendo della proroga di 60 giorni, nelle procedure necessarie per partire con l’e-DAS.

PROCEDURA CONSIGLIATA
1) Valutazione proposta software TAWeb;
2) Avvio procedura sul portale PUDM per la richiesta di abilitazione all’emissione dell’e-DAS, con il nostro supporto;
3) Firma della delega a SIAC per la trasmissione dell’eDAS (da allegare in originale alla comunicazione da inviare agli uffici doganali di competenza);
4) Avvio delle procedure per il rilascio del certificato digitale, necessario per la firma dei file XML da trasmettere.

 

Nella forma di risposta a quesiti pervenuti dagli operatori, si riportano i seguenti elementi dispositivi relativi alla fase di prima applicazione dell’utilizzo obbligatorio dell’e-DAS.

Leggi il documento integrale

A decorrere dal 1° ottobre 2020, l’Agenzia delle Dogane e Monopoli rammenta che ogni singola movimentazione dei prodotti: benzina e gasolio per uso carburazione ad imposta assolta, dovrà essere effettuata esclusivamente con la scorta dell’e-DAS contenente i dati obbligatori prescritti dalla determinazione direttoriale prot. 138764/RU del 10 maggio 2020.

Scarica la circolare 34 2020 e-DAS dell’Agenzia delle Dogane

A seguito di un web conference che la Siac insieme ad Assopetroli ha avuto ieri pomeriggio 24 agosto 2020 con l’Agenzia delle Dogane e Monopoli si ribadisce che la data del primo ottobre 2020 sarà la data di partenza effettiva dell’obbligatorietà del DAS telematico per i prodotti benzina e gasolio per autotrazione usati come carburanti ed assoggettati all’aliquota di accisa normale.

L’agenzia delle Dogane e Monopoli, infatti, ha sottolineato che non ci sarà alcun rinvio e nessuna proroga rispetto alla data stabilità; il 1° ottobre 2020.

È qui che interviene il Software TAWeb; il software leader nel settore nella gestione dei movimenti e documenti doganali è già pronto per questa nuova sfida.

La sua interfaccia semplice, intuitiva e user friendly e gli automatismi già utilizzati con successo nella gestione degli E-AD (DAA Elettronici), semplificheranno i numerosi processi a carico dell’operatore per la gestione dell’e-DAS.

Affidati a TAWeb, software già utilizzato da più di 1.500 clienti sul territorio nazionale.

Contattaci subito allo o863/413035 o via mail scrivendo a commerciale@siacweb.it per una demo gratuita e senza impegno.

https://www.adm.gov.it/portale/das-elettronico

https://www.siacweb.it/

Le strutture coinvolte come speditori della merce sono i soggetti che trasferiscono prodotti energetici assoggettati ad accisa, depositari autorizzati ai sensi dell’articolo 5 del TUA (Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative accise) oppure esercenti depositi commerciali di prodotti di cui all’articolo 25, comma 1, del TUA, intestatari della relativa licenza fiscale.

In sostanza:

  • Depositari autorizzati
  • Esercenti deposito commerciale
  • Esercenti deposito contabile

 

I soggetti coinvolti come destinatari interconnessi della merce sono gli esercenti depositi commerciali e gli esercenti impianti di distribuzione non presidiati.

In sostanza:

  • Esercenti depositi commerciali
  • Esercenti impianti di distribuzione non presidiati

 

I prodotti coinvolti, al momento, sono esclusivamente benzina e gasolio per autotrazione usati come carburanti ed assoggettati all’aliquota di accisa normale.

TAWeb gestisce il nuovo E-DAS in modo semplice ed automatico.

Sono gestiti tutti i processi previsti

  • Creazione E-DAS, ordinario, collettivo, NON scorta merce
  • Cambio di destinazione
  • Annullamento totale
  • Reintroduzione in deposito totale/parziale
  • Nota di ricezione. rifiuto totale/parziale della merce
  • Stampa definitiva

Contattaci per una demo allo 0863-4130335.

In questo modo potrai scoprire tutte le caratteristiche del Programma leader in Italia sulla telematizzazione dei dati.

Nello schema funzionale descritto nell’Allegato Tecnico l’arrivo a destinazione della merce indicata sul e-DAS deve essere comunicato al sistema dell’Agenzia delle Dogane mediante l’invio di uno specifico messaggio DE818 – Rapporto di Ricezione.

Se il destinatario della merce è referenziato nell’Anagrafica Accise con un Codice Ditta censito, l’invio del messaggio di ricezione è a carico del destinatario.

Se i soggetti destinatari della merce non sono censiti in Anagrafica Accise e sono identificati nel e-DAS mediante Codice Fiscale o Partita IVA, il rapporto di ricezione potrà essere trasmesso dallo Speditore.